Il naso è situato nel bel mezzo del volto perciò un qualsiasi interlocutore vede sicuramente eventuali difetti estetici del naso. La zona è sotto lo sguardo di tutti ed è difficilissimo celare i difetti con degli escamotage come possono essere i capelli lunghi sul davanti che possono servire per correggere la fronte troppo alta o scalati sui lati per celare una mascella squadrata. Distogliere l’attenzione dal naso è molto difficile ma alcuni ricorrere al make up correttivo. Si tratta di usare fondotinta e altri prodotti per creare luci e ombra che celino i difetti più evidenti. Tuttavia, è un sistema provvisorio che può perdere efficacia nel corso del giorno. Inoltre, richiede molto tempo ogni singolo girono per esser applicato correttamente.

Ci sono persone che per correggere i difetti del anso hanno trovato online degli strumenti che assomiglino a delle mollette per il bucato che però vanno applicate sul naso. Lo scopo è quello di modificare la forma delle parti morbide del naso, cioè la cartilagine. Sono soluzioni poco invasive che però hanno un risultato dubbio perché ci vuole davvero molto costanza.

Chi è alla ricerca di una soluzione più definitiva e duratura per correggere i principali difetti del naso, sia congeniti che di origine traumatica spesso e volentieri rivolge l’attenzione verso la medicina estetica. Il chirurgo estetico può proporre i rinofiller, dei prodotti riempitivi a abse di acido ialuronico che hanno lo scopo di alzare la punta verso l’alto. Hanno una durata che si aggirar intorno all’anno poiché il prodotto viene lentamente assorbito.

Invece, con la rinoplastica a Milano si garantisce una correzione maggiore dei difetti affinché il naso assuma finalmente una forma più armoniosa con il resto del volto. Ci sono principalmente due tecniche che permettono di intervenire: quella cosiddetta aperta che prevede di incidere la pelle del volo oppure quella chiusa. Oggi spesso si preferisce questa seconda soluzioni per eseguire la rinoplastica a Milano che prevede di operare da dentro le narici minimizzando problemi come cicatrici, dolore e tumefazione post operatoria oltre che velocizzare i tempi di guarigione.

Di Grey