Con la liberalizzazione del mercato dell’energia e di fornitura del gas, sono apparse molte più compagnie rispetto a un tempo. Il vantaggio per il cliente è quello di poter passare da una compagnia all’altra alla ricerca del miglior prezzo e di condizioni più vantaggiose. Tuttavia, molti restano fedeli alla compagnia di tutta una vita senza prendere in considerazione le offerte di Antenore energia recensita su Chetariffa. Vediamo allora subito in entrare nel merito andando a vedere che cosa succede con il cambio di fornitore e i motivi principali per cui vale la pena farlo.

Cambia solo il fornitore; il resto è uguale

Molte persone sono titubante riguardo al cambio di fornitore di luce e gas perché temono che cambi tutto. In realtà, non è affatto così poiché cambia solo il fornitore mentre tutto il resto rimane uguale così com’è. Quando si cambia fornitore, la fornitura di luce e gas non viene staccata ma la continuità è assicurata. Non ci sono lavori di modifica degli impianti domestici, nemmeno per quanto riguarda il contatore che resta lo stesso. Non bisogna allacciarsi a una rete diversa ma l’energia e il gas che arrivano a casa sono della stessa qualità rispetto a prima.

È bene ricordare che il passaggio può essere fatto in qualsiasi momento purché rispettando i termini e le condizioni previste dal contratto attualmente in essere. Il singolo utente non si deve nemmeno preoccupare di comunicare alla vecchia compagnia il cambio di fornitura poiché avviene tutto in automatico tra le diverse società scelte. Quello che cambia è solo la bolletta che avrà un’intestazione diversa e un prezzo più conveniente rispetto a prima.

Perché cambiare conviene

Dopo aver approfondito che cosa succede cambiando fornitore, possiamo subito a vedere tutte le ragioni per cui cambiare conviene. La prima e più importante ragione per cui oggi vale la pena cambiare fornitore riguarda sicuramente il risparmio economico grazie a offerte e tariffe più vantaggiose.

Inoltre, è bene considerare il fatto che a volte non si tratta solo e unicamente di un prezzo più vantaggioso, ma condizione di ingresso super convenienti. Infatti, a fronte di un prezzo di vendita della componente energia e gas pressoché uguale, i nuovi clienti possono usufruire di uno sconto in fattura e prezzi bloccati per periodi più lunghi, come 12 mesi.

Nel momento in cui si parla di cambiare compagnia energetica, una delle ragioni principali è puntare sulle rinnovabili. Al giorno d’oggi ancora la maggior parte dell’energia viene prodotta utilizzando fonti fossili e inquinanti, ma le compagnie emergenti e outsider spesso pongono l’accento sulle rinnovabili garantendo una fornitura pulita al 100%.

In certi casi, dopo aver cambiato fornire di energia, alcuni hanno notato un aumento di chiamate tipo spam sullo smartphone. Spesso è la vecchia compagnia che propone contratti a tariffe vantaggiose e convenienti per farti tornare loro cliente. Potrebbe esser una seccatura ma in realtà hai messo in motto un processo che aiuta a risparmiare ancora di più nel corso del tempo, avendo un ventaglio molto ampio di offerte tra cui scegliere quelle che meglio risponde alle esigenze.

Di Grey